Dove andare a Stoccolma/4: il nuovo Museo Abba

Gli Abba nel 1974

Gli Abba nel 1974

7 maggio 2013 – Segnatevi questa data perché è proprio in questo giorno che aprirà a Stoccolma il nuovo museo dedicato interamente alla storia degli Abba, il gruppo pop svedese che negli anni ’70 ha dominato le classifiche discografiche con oltre 378 milioni di dischi venduti nel mondo.

Ma ve li ricordate? Mitici ….!!!
Il prezzo del biglietto sarà di 195 kr per gli adulti (circa 23 euro – aprile 2013) e 145 kr per i bambini fino a 15 anni e sarà cumulativo per il Museo Abba e per il “Swedish Music Hall of Fame” di cui il Museo Abba è parte.
Perché il Museo (2000 mq disegnati dallo studio di architettura Johan Celsings)  possa sopravvivere economicamente sono necessari almeno 200.000 visitatori all’anno … quindi fatevi sotto! Tra l’altro al suo interno potrete trovare anche un albergo ed un ristorante.
E saranno proprio Agneta, Anni-Frid, Björn e Benny  ad illustrare tramite le audioguide la storia del gruppo a partire dagli esordi nel 1970 fino all’anno dello scioglimento nel 1983. E proprio Björn Ulfvaeus sta lavorando attivamente per il successo del Museo personalizzando il progetto e il padre ha donato al museo la sua cospicua raccolta di ritagli di giornali e recensioni raccolte nel momento di maggior successo del gruppo.

Chi vuole potrà anche cimentarsi e competere, microfono alla mano, con un ologramma del gruppo realizzato usando le immagini della turné ”Abbaworld”. Tra le attrazioni c’è anche un telefono (chiamato Ring-ring-telefonen) collegato al numero di telefono di uno dei quattro componenti del gruppo. Se la luce vicino al telefono si accende avrete forse la fortuna di parlare con uno dei quattro!

Vi ricordate la loro hit “Mamma mia”? Beh, rinfrescatevi la memoria cliccando qui sotto!

Durante la vostra visita al museo potrete anche vedere una riproduzione del “Polarstudio” (lo studio di registrazione creato da Benny Andersson e Björn Ulvaeus insieme a Stikkan Anderson). Qui  troverete anche il pianoforte su cui suonava Benny e, se avrete fortuna, potrete (magie della tecnologia moderna) sentire Benny Andersson che lo suona da remoto in tempo reale poiché lo strumento è collegato al suo studio a Skeppsholmen.
Volete saperne di più? Visitate il sito ufficiale del Museo:
…. e se volete vedere delle foto degli Abba come non li avete mai visti andate a questo link e scorrete le foto!
Print Friendly

5 Comments

Filed under gruppi pop svedesi, Stoccolma

5 Responses to Dove andare a Stoccolma/4: il nuovo Museo Abba

  1. ‘Mamma mia ‘ che bei ricordi !!! Un post per un tuffo nel passato nei mitici anni ’80 !!! Grazie !

  2. Gli ABBA sono sempre gli ABBA, grandi!

  3. uuuaaooo troppo forte!!!!!

  4. luka

    sabato 18 maggio, andrò al museo..biglietti acquistati 40 giorni fa!!!

Leave a Reply to luka Cancel reply