Björk side store – Una droguerie svedese a Milano

Aggiornato al 7 novembre 2014

Björk apre per le cene

Venerdì 7 novembre 2014 riapre (dopo alcuni mesi di chiusura) il Björk Milano in via Panfilo Castaldi 20 che diventa Swedish Brasserie & Side Store insieme.
Da Björk potete andare anche di pomeriggio per una pausa caffè accompagnata da dolci alla cannella o al cioccolato.

************

“Porto il mondo scandinavo un po’ più a sud, starà bene”
Giuliana Rosset

Finalmente anche Milano diventerà un po’ svedese.
Segnatevi questa  data: 7 novembre 2013
Questo giorno si inaugurerà infatti in via Panfilo Castaldi 20 il Björk Side Store: negozio-galleria e laboratorio creativo dove cibo e design si mescolano. Qui potrete trovare non solo oggetti per la casa, arredi e tessuti del design svedese ma anche cibo tipico: un esempio fra tutti il succo di mirtillo artico Blåbär.

L’idea è di Giuliana Rosset, creatrice tra l’altro del marchio Napapjiri, e di Nicola Quadri, architetto milanese interprete dello stile nordico in Italia.

Lax

Il progetto, forte del successo maturato con la Björk brasserie di Quart (prima o poi dedicherò una visita alla brasserie e farò un post ad hoc), vanta collaborazioni con il meglio della nuova gastonomia svedese. Come ad esempio la collaborazione con la  Grythytte Akademi, rinomataAccademia di Cucina svedese per giovani e talentuosi chef,  che ogni anno manda alcuni studenti-chef ad uno stage in Italia presso la Björk brasserie ed ora anche presso il Björk Side Store.
Altra collaborazione importante è quella con la Konsum Värmland, cooperativa di consumatori e produttori tra le più importanti in Svezia, particolarmente attenta alla qualità dei prodotti.
E infine la preziosa collaborazione con Pelle Agorelius, fondatore del marchio Gastronordic Husmansbord®, marchio di qualità che seleziona e certifica i migliori prodotti e produttori svedesi.

Qualcuno si chiederà cosa significa “björk”.
Björk in svedese significa betulla, la betulla che cresce nei boschi e nelle radure svedesi, la bellissima pianta con la corteccia dal colore morbidamente bianco e dalle foglie delicate che emettono un delicato fruscio ad ogni soffio di vento. Al vento si flette sinuosa, delicata ma al tempo stesso forte.

Se vi trovate in Piemonte o Valle d’Aosta fermatevi alla Björk Swedish Brasserie di Quart. Gli chef sapranno guidarvi in una vera e propria esperienza culinaria nordica.

Björk Brasserie Quart Aosta

Björk Brasserie Quart Aosta

La new nordic cuisine grazie ad una nuova generazione di chef da qualche anno è stata consacrata cucina top nel mondo da The World’s 50 best restaurants, la bibbia degli addetti ai lavori. Nella lista stilata annulamente compaiono per il 2013 ben tre ristoranti svedesi tra i primi 100 migliori ristoranti al mondo: il Restaurant Frantzén al nr. 12, il Fäviken al nr. 34 e il Mathias Dahlgren al nr. 55 (trovate un mio post sull’argomento qui).

Gravad laxE Björk Brasserie si fa interprete di questa tendenza con un approccio volutamente semplice senza eccessi di eleganza che si ispira ai sapori della Scandinavia in un ambiente che evoca l’eleganza tipica dei paesi nordeuropei.

____________________________________________________

ARTICOLI CORRELATI:

 ____________________________________________________
Print Friendly

3 Comments

Filed under La Svezia in Italia

3 Responses to Björk side store – Una droguerie svedese a Milano

  1. Assolutamente da testare :) !!!

  2. Ecco arrivo in ritardo anche per questo…. Mai leggere i post a ritroso buona giornata

    • Beh, io ieri sono andata ed era quasi impossibile entrare tanta era la gente.
      Decisamente meglio evitare l’inaugurazione ed andare invece con calma un altro giorno. Comunque ci sono tanti prodotti svedesi e finalmente potrò evitare di appesantirmi la valigia ogni volta che torno dalla Svezia.
      Ciao

Leave a Reply