I preparativi per il Natale: come realizzare una ghirlanda di Natale – Binda julkrans

Julkrans från Medelhavet

Con primo avvento posso finalmente cominciare  ad addobbare la casa.
Fare una ghirlanda natalizia può sembrare difficile ma in realtà è un’operazione abbastanza semplice. La cosa bella è che potete andare  nel bosco o in giardino, raccogliere quello che avete (meglio se sempreverde o comunque che duri a lungo) e realizzare la vostra ghirlanda. Beh naturalmente è un po’ più complicato per chi vive in città.
Questa è stata la mia prima ghirlanda ed è vero che “chi si loda si imbroda” ma in questo caso mi sento proprio di volermi “imbrodare” :-)

La cosa più complicata è la realizzazione della struttura.
Potete scegliere tre strade:
a) Comprare una struttura per ghirlanda presso un vivaio (in genere le vendono in paglia o in legno intrecciato).
b) Arrotolare due quotidiani che unirete tra loro con dello scotch da pacchi, gli darete poi la forma circolare e passerete attorno alla struttura della pellicola trasparente. Questo metodo è adatto se intendete rivestire la struttura con del muschio.
c) Infine potete, come ho fatto io, realizzare tutto da soli e sentirvi orgogliosi del risultato.

Faggio – bok

COSA OCCORRE:

  • Dei rami giovani (nel senso che devono piegarsi facilmente senza rompersi) non troppo grossi e dritti. Io ho trovato dei rami di faggio che hanno fatto al caso mio.
  • Rosmarino – lavanda – cotoneaster – elicriso – rosa canina

    Dei ramoscelli di abete (per esempio), bacche rosse (in assenza di mirtilli rossi può funzionare il cotoneaster oppure bacche di rosa canina), dei sempreverdi. Insomma quello che trovate.
    Io, non avendo a disposizione un bosco nordico ma un giardino mediterraneo ho usato:
    – rosmarino, lavanda ed elicriso per ricoprire la struttura
    – corbezzolo, cotoneaster e bacche di rosa per la decorazione

  • Del filo metallico di colore verde di diverso spessore.

PREPARAZIONE:

Struttura della corona in faggio

1. Per prima cosa bisogna realizzare la corona su cui si andranno poi ad inserire i rami che sono stati scelti per la decorazione. Utilizzate dei ramoscelli freschi che si pieghino bene senza spezzarsi. Piegateli in maniera da formare un cerchio del diametro che volete. Quella che vedete misura 40 cm ma la prossima volta la farò decisamente più piccola. Penso che un diametro di 25/30 cm sia quello giusto.

2 . Fissate la corona attorcigliando il filo di ferro più spesso attorno ai rametti. Fate attenzione, ogni volta che aggiungete un rametto, a non far partire i ramoscelli dallo stesso punto del cerchio perché i rami sono più spessi alla base e quindi otterreste un cerchio molto irregolare. Tagliate con un tronchesino gli eventuali spuntoni.

Ghirlanda rivestita – Primo step

3. Scegliete poi come ricoprire i ramoscelli. Potete usare rami di abete, piuttosto che muschio. Oppure potete anche decidere di lasciare i rametti a vista. Se mettete rami di abete diventa più carino se usate le punte dei rami e non dei rami interi. Certo è un po’ più lungo ma il risultato è migliore.
Comunque io non avendo a disposizione né muschio né abete ho usato rosmarino, lavanda ed elicriso.
Prima di mettere i ramoscelli fissate una estremità di fil di ferro alla struttura di modo che sia poi semplice attorcigliarlo. Mettete un rametto per volta attorcigliando per ogni rametto. Quando avrete fatto il giro completo fissate il fil di ferro sul retro.

Decorazione della ghirlanda

4. A questo punto non vi resta che decorare. Tutto va bene … potete anche usare del nastro rosso per dare un tocco natalizio che poi fisserete con delle graffette fatte con il fil di ferro.
Io ho usato corbezzolo, cotoneaster e bacche di rosa canina.

5. Potete anche aggiungere delle pigne. Per fare questo fissate con un paio di giro il fil di ferro tra le scaglie della pigna (bràttee).  Infilate poi il fil di ferro che avete lasciato alla base nella struttura della corona e fissate facendo un’asola. FINITO!

La ghirlanda ultimata!

____________________________________________________

ARTICOLI CORRELATI:

 ____________________________________________________
Print Friendly

1 Comment

Filed under artigianato nordico, svezia, usanze della Svezia

One Response to I preparativi per il Natale: come realizzare una ghirlanda di Natale – Binda julkrans

  1. chiara

    Ma è bellissima! Ne vogliamo una anche noi!!

Leave a Reply