Torta al sapore di pepparkakor (i biscotti svedesi allo zenzero) – Mjuk pepparkaka

Mjuk pepparkaka

Ecco un dolce veramente semplice e veloce, dal sapore molto simile ai pepparkakor, i biscotti tradizionali allo zenzero, (trovate la ricetta dei pepparkakor qui) e che potete offrire ai vostri ospiti per  Natale. Inoltre, cosa molto vantaggiosa , si può (anzi sarebbe consigliabile) prepararlo il giorno prima.
Servitela con la panna montata …. mmmm!

E se pensate di portarla agli amici in occasione di una cena perché non fare un pacchetto con questa carta a tema?
Cliccate sull’immagine per il link!

 

Ingredienti:

– 3 uova
– 3 dl zucchero semolato
– 1 dl di marmellata di mirtilli rossi
– 2 dl panna montata
– 50 gr burro fuso (io uso il danese non salato)
– 3 dl di farina
– 2 cucchiai da the di lievito in polvere
– 1 cucchiaio da the di cannella macinata
– 2 cucchiai da the di cardamomo macinato (o pestato)
– 1 pizzico (anche 2) di chiodi di garofano pestati
– 1 cucchiaio da te di zenzero

Preparazione:

1. Accendete il forno e impostatelo a 200°. Ungere e passare del pan grattato in una forma lunga della capienza di circa 1,5/2 litri.
2. In una ciotola larga mettete le uova ed unite lo zucchero. Sbattete con una frusta fino ad ottenere una consistenza leggermente schiumosa.
3. Aggiungete la marmellata di mirtilli rossi, la panna e il burro fuso. Mescolate con cura.
4. Aggiungete nell’ordine le spezie, il lievito e la farina. Unite la farina usando un passino per evitare grumi. Mescolate fino a che tutto sia ben mischiato.
5. Versate la miscela nella forma imburrata.
6. Cuocete nella parte bassa del forno per circa 40 minuti fino a che non diventa asciutta. Non aprite il forno prima di 30 minuti poiché la torta potrebbe “perdere” la lievitazione.  Quando pensate che la torta sia pronta, potete fare la prova con uno stuzzicadenti di legno. Pungete a fondo la torta, se lo stuzzicadenti resta asciutto allora la torta è pronta. Se la torta dovesse avere la tendenza a diventare troppo scura (verso la fine della cottura) potete coprirla con della carta forno per gli ultimi minuti (a me non è servito ma dipende dal vostro forno).
7. Lasciate raffreddare per almeno 5/10 nel forno spento (così evitate che si sgonfi), e comunque dentro la forma prima di metterla sul piatto di portata (meglio il giorno dopo).

Mjuk pepparkaka med grädde

Mmmmmm …… Mycket gott!

____________________________________________________

ARTICOLI CORRELATI:

Print Friendly

4 Comments

Filed under Dolci del Nord, Dolci natalizi

4 Responses to Torta al sapore di pepparkakor (i biscotti svedesi allo zenzero) – Mjuk pepparkaka

  1. laura

    ecco….sarebbe il caso che cominciassi a insegnarci anche qualche parola di svedese….:-)
    cosa significa “Mycket gott” ?
    grazie!!!

  2. loriana

    ciao, per questa ricetta posso usare la farina di grano saraceno? e al posto della panna (sono intollerante) posso usare la panna di cocco o di soya? grazie

    • Diario Nordico

      Scusa per la risposta tardiva.
      Ho sempre realizzato la ricetta originale senza modificare gli ingredienti quindi non so quali possano essere i risutati cambiando la farina e la panna. Così a naso direi che la panna di cocco ne potrebbe alterare il sapore ma, chissà, magari in meglio :-)
      Ciao

Leave a Reply